DIRITTO DI SOGGIORNO E CONOSCENZA DELL’ITALIANO

DIRITTO DI SOGGIORNO E CONOSCENZA DELL’ITALIANO La competenza linguistica infatti non può pregiudicare il superiore interesse all’unità familiare e quello del fanciullo. Questo è un principio cardine che “deve essere preso in considerazione con carattere di priorità” (art. 28 T.U.). Decorsi cinque anni di permanenza in Italia, il cittadino straniero può far richiesta di rilascio […]